2701. 1927 mattino IR3 INS./N.AF.


CORBOLA (RO) - Una bambina di 11-12 anni, tale F.C., si trovava sulla riva del fiume Po quando osservò un oggetto luccicante e rotondo inabissarsi a circa sette-otto metri di distanza. L'ordigno aveva un diametro di "due o tre metri" ed era circondato da un gran "chiarore". Dopo alcuni minuti riemerse, producendo un gran ribollire nell'acqua e scomparendo velocemente nel cielo. All'interno dell'oggetto, la testimone vide un "piccolo uomo", visibile solo dal collo in su e dai lineamenti umani, che sembrava essere seduto.

(relazione P.Fiorino; Circolare BLITZ 24, 2)

Il caso è emerso a distanza di circa sessanta anni ed è, comprensibilmente, piuttosto scarno di particolari. Una valutazione dello stesso può ridursi nel considerarlo un affascinante aneddoto basato sui lontani ricordi di una testimone.