First Artist's Sketch


4401. Maggio 1944 04.10 IR1 INS./N.AF./PROB.


NAGO-TORBOLE (TN), Nago - La signora Carolina Vivaldi fu svegliata da uno strano rumore ("blap-blap") e da una forte luce rossa che illuminava la finestra socchiusa della sua camera: alzatasi, notò che tutta la prospicente vallata era illuminata da tale luce. Da un altro luogo, la signora Giuseppina Mazzoldi osservò una sfera luminosa che, seguendo una traiettoria dal paese di Riva verso il lago di Loppio, ad una quota di cento metri, si abbassò fino a fermarsi sull'acqua, dirigendosi poi verso nord. La Vivaldi percepì una sensazione di calore.

(GdM 4 35, 70-71 + 6, 59, 14; GdM 6, 64, 13 + scheda gruppo O.V.N.I. + Giorni 11/5/1977; UFO INFO 12, 48, 17 (INTCAT) )

Il caso trae origine da una segnalazione, fatta da un giovane nipote di una delle due testimoni, a "Il Giornale dei Misteri" nel 1974: egli fornì, come data dell'evento il 1950/51. Una successiva inchiesta del gruppo "OVNI" di Bolzano (apparentemente stesa sotto forma di scheda segnaletica) portò alla correzione della data e alla scoperta di nuovi particolari, grazie all'intervista con una delle testimoni (l'altra era ormai deceduta). Le informazioni disponibili sono, comunque, scarse e, per di più, confuse. Esiste la probabilità di una spiegazione convenzionale in termini di velivolo militare (è opportuno ricordare che si era nel pieno della guerra), anche se si tratta solo di un'ipotesi senza particolari conferme dirette e legata alla data dell'evento.