Avvistamenti UFO in Puglia 1915-1946

0
854

1915FG01

??/??/1915-1920    ??.??         S. AGATA DI PUGLIA (FG)     IR-3   

Un giornalista del giornale “Il Giorno” raccontò che, quando era giovane, il padre gli aveva detto che, negli anni tra il 1915 ed il 1920 girava voce nel paese che i Carabinieri avevano catturato un “omino verde caduto dal cielo”, conosciuto in paese come “il marziano”, e detenuto “con discrezione” sino alla sua morte.

Inchiesta di Paolo Fiorino – CISU Piemonte
Inchiesta di Mauro Panzera – CUN Puglia)
1938TA01

??/??/1938             GIORNO    MARTINA FRANCA (TA)         IR-3

In un anno non meglio precisato, però prima della 2^ guerra mondiale, durante l’estate, alcuni ragazzi, mentre ritornavano alle loro abitazioni, videro un grande oggetto metallico posato al suolo.Avvicinandosi all’oggetto, i ragazzi si accorsero della presenza di “persone piccole piccole”, con capelli neri, grandi occhi “come i cinesi” ed una carnagione come la nostra. Questi esseri sembravano parlare animatamente fra di loro tanto da dare l’impressione, alla testimone, che litigassero.L’avvistamento si concluse quando i genitori dei ragazzi li richiamarono per farli rientrare in casa.

Centro Ufologico Taranto
casiufo@yahoogroups.com

1944BA01

??/06/1944            MATTINA     BARI                                 DD

W.H., pilota americano del 1° Gruppo Caccia dell’Army Air Force, si trovava in volo a nord-est di Bari con altri due aerei P 38 Lightning. Ad un tratto si accorse di essere seguito da un oggetto rotondo, di colore argenteo e di dimensioni di circa tre volte la luna. Mentre i piloti si consultavano via radio, l’oggetto, dopo tre minuti, accelerò (con una velocità calcolata in 16.000 Km./h) per scomparire verso Nord.

Rivista “UFO” n.20 – 1997
“Aircat” di Marco Orlandi – Ed. UPIAR

1945TA01

??/08/1945             19.00           TARANTO                      * – 3

Il testimone, che si trovava sulla Corazzata “Duilio” della Marina Militare Italiana alla fonda nel porto di Taranto, vide con un binocolo, fermo nel cielo uno “stormo di strane creature”.
Questi esseri erano molto alti (forse 3 metri), avevano una corporatura gigantesca ricoperta di piume ed avevano dei capelli molto lunghi alcuni di colore rosso ruggine ed altri di colore turchino scuro; dal ginocchio partivano due zampe prive di “piume” mentre al posto delle braccia avevano due “possenti” ali.
Questi esseri, che avevano assunto una formazione a “V” e si libravano in posizione verticale, sembravano parlare fra di loro…”come in attesa di prendere una decisione”.
Non è dato sapere come terminò il fenomeno.

Il Giornale dei Misteri – casistica Lamperi

1946BA01

04/10/1946            21.05           POLIGNANO (BA)              LN

Un corpo luminoso, seguito da una scia di colore verde-azzurro, fu visto nel cielo ad un’altezza di circa 2/3000 metri, con direzione SUD-EST.

La Gazzetta del Mezzogiorno 05/10/1946
La Provincia di Como 06/10/1946
Corriere di Sicilia 06/10/1946)

PROBABILE CAUSA: Bolide

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY