Gli UFO nei francobolli … e non solo!

0
885

Giancarlo D’Alessandro, uno dei maggiori collezionisti italiani di oggettistica ufologica, è il maggiore
esperto e raccoglitore di francobolli, schede telefoniche, cartoline e monete caratterizzate da soggetti relativi a UFO o a materie connesse.

L’enorme quantità di reperti pazientemente collezionati nell’arco di molti anni è stata catalogata nel PHILCAT, pubblicato in alcune versioni riccamente illustrate e via via sempre più aggiornate.

Un’ampia edizione online è disponibile all’indirizzo http://www.philcat.it

Di seguito un estratto dell’introduzione all’ultima versione del PHILCAT:

Lo scopo di questo catalogo è quello di philcatraccogliere in maniera organica tutte le emissioni filateliche aventi come tema gli UFO, sia che appaiano come tema centrale dell’emissione, sia che appaiano come elemento accessorio del bozzetto anche se inserito in altro contesto.

Si è ritenuto opportuno prendere in considerazione anche tematiche storicamente connesse con l’Ufologia (ad es. l’ Archeologia Spaziale) e, in apposite sezioni, anche eventi, personaggi o luoghi legati in qualche modo alla storia dell’Ufologia. E si è altresì ritenuto opportuno considerare ed inserire anche i tentativi collezionistici dei primi ufofilatelisti, le cui segnalazioni assumono un importante valore storico.
Sono state individuate dodici sezioni nelle quali inserire il materiale raccolto. Ogni sezione è contrassegnata da una sigla di quattro lettere maiuscole.

Di ogni francobollo sono indicati: la sigla della sezione di appartenenza, il numero progressivo di inserimento, il Paese emittente, l’anno di emissione, il numero di riferimento del catalogo Yvert & Tellier (odi altro catalogo ove specificato), un piccolo commento e riferimenti bibliografici.

Durante la stesura del catalogo si sono dovuti affrontare alcuni problemi legati essenzialmente alla scelta dei valori da inserire, soprattutto in alcune sezioni. Il maggior pregio di un catalogo è quello della completezza, e il criterio di scelta è diverso da quello di una raccolta tematica nella quale il compilatore può operare con maggiore libertà nella scelta dei pezzi da inserire. Ad esempio: nella sezione dei francobolli paraufologici, sotto sezione avvenimenti, si volevano citare gli avvistamenti “ufologici” degli astronauti, sia russi che americani, di cui si ha notizia in letteratura. Seguendo il criterio della completezza bisognava inserire ogni francobollo dedicato al tema. Ma i Paesi che hanno celebrato le imprese spaziali sono decine, e centinaia francobolli emessi, e c’era il rischio di fare un catalogo nel catalogo. Si è pertanto operata la scelta di includere solo i francobolli dei due Paesi, USA e URSS, che hanno compiuto esplorazioni spaziali, secondo un criterio utilizzato anche in altre collezioni tematiche (nella tematica Olimpiadi possono essere inseriti a volte solo i valori emessi dai Paesi organizzatori). Di altre esclusioni o di altri criteri di scelta verrà data notizia nei paragrafi introduttivi di ogni sezione.

NO COMMENTS